A detta di Jony Ive gli orologiai svizzeri sono nei guai

Jony Ive, il designer britannico Apple, dichiara ai sui colleghi “Swiss watchmakers are f**ked” riferendosi a “iWatch” il dispositivo indossabile della casa californiana che sta facendo drizzare le orecchie un po’ a tutti.

Quello nella foto è solo un concept, non si conoscono ancora forma, colore e materiali.

Se ne è sentito parlare per la prima volta nel 2011, in una testata giornalistica importante, ed a pochi giorni dalla presentazione del nuovo modello di iPhone, lo stesso giornale (New York Times) rilascia delle dichiarazioni di uno dei maggiori esponenti Apple. Le aspettative salgono, dunque, e ogni giorno sono sempre più alte. Del resto quasi tutta l’industria tecnologica ha scoperto i veli ai propri modelli; Samsung, fra tutte ha già presentato il sesto dispositivo indossabile e questa frase sarebbe la conferma che anche Apple è al lavoro di qualcosa di molto speciale, che sconvolgerà il mercato come è già successo con tutti i prodotti Apple presentati. Ulteriore conferma sono le recenti assunzioni di Patrick Pruniaux, manager di Tag Heuer (compagnia svizzera specializzata in orologi di lusso), Angela Ahrendts (ex amministratore delegato di Burberry) e Paul Deneve di Yves Saint Laurent.

Alcuni rumors affermerebbero che potremmo assistere alla presentazione dell’orologio indossabile Apple già il 9 Settembre, insieme al nuovo iPhone. Stay Tuned!

Potrebbe interessarti anche: