Google promuove i prodotti “Made in Italy”

Dal momento che il Governo Italiano ha stanziato 10 milioni di euro per costruire un sito (italia.it) molto discusso in rete e che non svolge il ruolo che dovrebbe svolgere, Google ha pensato bene di promuovere i tesori nascosti, le passioni e le tradizioni del Made in Italy a modo suo.

Più esattamente il progetto “Made in Italy” fa parte del Google Cultural Institute, un archivio pensato per organizzare le informazioni a livello mondiale e renderle universalmente accessibili e utili. Il Cultural Institute è uno sforzo per rendere disponibile e accessibile a tutti e per conservare in formato digitale importanti materiali culturali per educare e ispirare le generazioni future.

Dal Trentino alla Sicilia, questa piattaforma vi consente di scoprire la storia dei veri prodotti “Made in Italy”, con informazioni dettagliate, posizione sulla mappa e fotografie d’archivio. Inoltre dona un immensa pubblicità agli artigiani collegati a tale rete: ecco alcuni esempi in questa pagina

Potrebbe interessarti anche: